Ultime Notizie

Il punto sull’attività agonistica

Il pareggio della capolista Carugate 1-1 in casa con la Cornatese rende meno amaro il pomeriggio della JUNIORES regionale di mister Brena, che segna ancora 4 gol (la solita tripletta di Abale e gol di Cavagna) ma ne incassa ancora 4 e quindi non riesce ad andare oltre il pareggio nella trasferta di Lecco con l’Aurora San Francesco.

Rimane immutata quindi la distanza a meno 5 punti dalla capolista che guida a quota 35, ma vincono tutte le altre squadre di vertice cosicché adesso la nostra squadra a 30 punti si trova sesta dietro la Vibe Ronchese (34) che ha vinto 4-0 con l’Arcadia Dolzago, il Biassono (34) che ha vinto 1-0 con il BM Sporting, la Colicoderviese (34) che ha vinto 2-0 con la Concorezzese e il Costamasnaga (32) che ha vinto 2-0 a Veduggio.
In un girone di ritorno che non ha visto ancora vittorie per la nostra juniores si guarda con fiducia alla prossima gara interna con il Barzago).

La sconfitta netta della UNDER 17 di mister Chiappa non ammette repliche, la squadra incappa in una domenica storta e poco può davanti alla fisicità degli avversari.
In testa alla classifica il Mariano allunga grazie alla vittoria 4-0 sul fanalino di coda Carugate, che porta la capolista a 44 punti, e al contemporaneo pareggio del Villa Valle, 2-2 a Telgate.
Pareggia anche il Seregno 1-1 a Bergamo con la Fiorente Colognola cosicché le distanze tra seconda e terza, rispettivamente a 41 e 37 punti rimangono immutate.
I nostri ragazzi rimangono a quota 25 punti in settima posizione davanti di un punto rispetto alla Fiorente che sarà la nostra prossima avversaria domenica prossima a Mapello.

Pareggio con gol subito all’ultimo minuto di recupero per gli UNDER 16 di mister Magni in una gara dove i 3 punti sarebbero stati manna dal cielo, oltre che meritati.
Di Pividori e Zogu Dario le marcature di oggi.
La classifica vede la Virtus Ciserano Bergamo sempre più padrona del campionato, con 17 vittorie su 18 gare giocate, in testa con 52 punti, seguono Ponte San Pietro a 39, Uesse Sarnico a 38, Scanzorosciate a 37 e Sporting Franciacorta a 35, con i nostri ragazzi ottavi a 28 punti, alla vigilia di un trittico micidiale che all’andata non ha regalato punti.
La prossima settimana è infatti di scena in via del Lazzarino la capolista Virtus e seguiranno le gare con il Ponte San Pietro e l’Uesse Sarnico.
Chissà che giocando con la testa libera e la spensieratezza di non avere nulla da perdere non si possa trovare qualche sorpresa.

Continua la serie positiva della UNDER 15 di mister Brignoli che dopo i due pareggi importanti con Enotria e Villa Valle tornano alla vittoria con un rotondo 4-1 sull’ostico Cimiano, riscattando così ampiamente lo 0-2 del girone d’andata.
A dire il vero la squadra oggi era partita male e, pur con la giustificazione delle diverse assenze (14 ragazzi in distinta compreso il 2006 Marchese al suo esordio nell’élite), aveva concesso troppo spazi ai milanesi che per buoni 15 minuti sono sembrati i padroni del campo.
Un rigore concesso con generosità dal direttore di gara sembrava poter spianare la strada agli ospiti dopo pochi minuti. ma fortunatamente il tiro dagli 11 metri è terminato alto sulla traversa.
Poteva essere un segnale che avrebbe potuto svegliare i nostri ma invece è stato ancora il Cimiano a tenere le redini del gioco ed a passare meritatamente in vantaggio al 15’.
A questo punto i milanesi sono apparsi appagati, ed è saliti in cattedra Fiorina, di gran lunga il migliore in campo, che ha stupito tutti nel nuovo ruolo di centravanti, mossa con cui mister Brignoli ha cercato di muovere le acque per svegliare i ragazzi dal torpore iniziale.
E mai mossa fu più azzeccata.
Fiorina infatti si procura il rigore, elargito anche stavolta in maniera generosa dall’arbitro, che capitan Berardelli trasforma e subito dopo si procura la punizione sulla fascia destra sulla cui battuta Esposito trova il guizzo per buttare la palla in rete, in piena area di rigore, per il 2-1 dei locali.
Nella ripresa il Mapello non concede più nulla agli ospiti e manca il 3-1 in diverse occasioni. 3-1 che arriva con colpo di testa di Porta intorno alla metà del tempo. Il Cimiano rimane in 10 per espulsione diretta del suo centravanti, fa il suo buon esordio il 2006 Marchese, e nel finale arriva il 4-1 di Fiorina che si toglie la soddisfazione del gol personale.
In classifica la Virtus guida con 48 punti seguita da un Brusaporto (45 punti) che nelle ultime giornate è tornato protagonista (vittoria a Ponte San Pietro per 2-1) e dall’Enotria a 41 (vittoria 3-1 a Crema).
Il Villa Valle a 35 e il Mapello a 34, rispettivamente quarta e quinta, sono al momento fuori dalla forbice play off, così come l’Uesse Sarnico, sesta a 33 punti.
La prossima settimana risalta la sfida tra Virtus e Villa Valle con i nostri ragazzi che vanno a far visita alla Tritium che all’andata a Mapello aveva pareggiato 2-2.

Parte con una sconfitta casalinga la stagione primaverile degli UNDER 14 di mister Viscardi.
La squadra era falcidiata da assenze importanti con quasi l’intera difesa fuori, ma chi è sceso in campo è apparso sottotono e servirà sicuramente una sterzata per indirizzare la stagione in maniera diversa.
Certo il calendario non aiuta e la prossima settimana i nostri ragazzi saranno ospiti a Presezzo del Ponte San Pietro.
Ma si sa, le difficoltà aiutano a forgiare il carattere.

 

Ufficio stampa 

S.S.D Mapello A.R.L 

Views All Time
Views All Time
287
Views Today
Views Today
1

Leave a Reply