Ultime Notizie

ATTIVITÀ AGONISTICA CON IL FRENO A MANI TIRATO

Riparte con due pareggi e due sconfitte il girone di ritorno delle 4 squadre del Mapello che disputano il campionato regionale lombardo 

Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno si può capire che dopo lo splendido inizio di stagione a settembre, con doppia vittoria casalinga contro i cugini del Villa Valle, ci può stare la doppia sconfitta odierna, fuori casa, che pareggia il bilancio delle sfide, e sicuramente non può non essere giudicato positivo il pareggio dei giovanissimi 2005 con l’Enotria tra le mura amiche, dopo che all’andata il risultato aveva preannunciato un campionato con difficoltà elevatissime.
Buono anche il pareggio della Juniores nella trasferta di Usmate che però poteva regalare maggiori soddisfazioni.

Partiamo appunto falla juniores che sabato ha impattato 4-4 in casa della Nuova Usmate, in una gara rocambolesca, che ci ha visto per 4 volte andare sotto e per altrettante volte riagganciare i padroni di casa.
Le doppiette di Abale e Lora (al suo esordio stagionale) non bastano ai ragazzi di mister Brena che con una vittoria avrebbero raggiunto la vetta della classifica, data la sconfitta casalinga della Vibe Ronchese (1-2 con il Costamasnaga) e che invece devono accontentarsi del terzo posto vista le vittorie di Carugate (2-0 con la Chiavennese) e Biassono (4-0 con la Concorezzese).
La classifica appunto vede Carugate e Biassono in testa con 31 punti, la Vibe Ronchese inseguire a 30 con i nostri ragazzi a quota 29 che precedono Colicoderviese a 28 e Costamasnaga a 26 punti.
Il prossimo week end è di scena a Valtrighe la gara con il Carugate, primo della classe, con altre due gare interessanti tra Costamasnaga e Biassono e BM Sporting e Vibe Ronchese, con il Colico Derviese che ospita il Mandello nel derby del lago e che potrebbe avvantaggiarsi dell’eventuale equilibrio estremo nelle altre 3 gare di cartello.

Escono sconfitti ma 4-2 ma con una bella prestazione gli allievi under 17 di mister Chiappa, contro una squadra che dopo la sconfitta alla prima di andata a Mapello non ha più perso e che, al momento, risulta essere la vera antagonista della capolista Mariano.
Torna a segnare Zanchi che marca per ben due volte il suo nome sul taccuino ufficiale (ricordiamo all’andata l’eurogol che aveva regalato la vittoria ai nostri) ma i ragazzi di mister Pandini appaiono più squadra e meritano alla fine i 3 punti conquistati sul campo.
La classifica vede il Mariano, oggi vittorioso 3-0 con l’Acos, in testa con 41 punti ed il Villa Valle ad inseguire a quota 37 con un buon vantaggio sul Seregno che oggi ha perso in Valtellina con là Colico Derviese per 3-1.
Appunto i ragazzi del Colico saranno i prossimi avversari dei nostri under 17 che sono scivolati oggi in settima posizione, in una zona di classifica però molto corta tra la quarta e l’undicesima posizione.

In precedenza, sullo stesso campo di Villa d’Almè e con lo stesso risultato di 4-2, anche gli under 16 di mister Magni erano stati sconfitti dal Villa Valle, pur con una buona prestazione.
Elli e Lorenzo Zogu i marcatori per i nostri 2004.
La classifica vede sempre più indisturbata in testa la Virtus Ciserano Bergamo con 46 punti, 11 in più della Uesse Sarnico che con 35 guida il gruppo delle squadre destinate a giocarsi un posto per i playoff e cioè lo Scanzorosciate terza a 34 punti, il Ponte San Pietro che di punti ne ha 33, lo Sporting Franciacorta quinto a quota 32 e appunto il Villa Valle sesto con 31 punti.
I nostri ragazzi al settimo posto con 24 punti, pur avendo disputato sinora un buon campionato, appaiono oramai tagliati fuori da ogni gioco per la qualificazione alla fase finale.
La prossima settimana arriva a Mapello il Breno fanalino di coda.

Ancora note positive invece arrivano dai giovanissimi élite di mister Brignoli.
Il pareggio 2-2 con l’Enotria, con la doppietta di Togni, se da una parte va stretto per quante occasioni sprecate sul vantaggio di 1-0 nel primo tempo, appare sicuramente giusto alla luce dell’ottimo secondo tempo dei milanesi e del fatto che sull’1-2 la partita sembrava destinata alla vittoria degli ospiti.
Il contemporaneo pareggio del Brusaporto, 0-0 nella trasferta a Milano con il Cimiano, porta la Virtus Ciserano Bergamo, anche in questa categoria, a prendere un buon vantaggio sulla seconda in classifica in un tentativo di fuga che, fino a qualche settimana prima del temine del girone di andata, sembrava impossibile.
La Virtus appunto guida la classifica con 42 punti, seguito dal Brusaporto a 39, dall’Enotria a 35, dal Villa Valle a 31 (vittoria 4-0 a Grumello del Monte) e dai nostri ragazzi a 30. Seguono Sarnico a 29 (sconfitta 4-1 a Crema) e Cimiano a 28 punti.
Il Ponte San Pietro ottavo a 23 punti (sconfitta casalinga 1-2 con l’Ausonia) sembra al momento fuori dal giro play off.
La prossima settimana gara importante per i nostri ragazzi che vanno a fare visita al Villa Valle, battuto nel girone di andata tra le mura amiche di via del Lazzarino, ma attualmente davanti di un punto in classifica.

Ufficio stampa 

S.S.D Mapello A.R.L 

Views All Time
Views All Time
257
Views Today
Views Today
1

Leave a Reply